Tour Rosso 22 – Gabriel Garko

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il Campionato di Formula Uno è ricominciato e con esso si è riacceso più che mai il tifo per la “rossa” più famosa del mondo.

A tutti gli amanti dell’automobilismo, e non solo, il Parco Da Vinci offre la possibilità di potere ammirare il più grande Raduno Nazionale di Ferrari, provenienti da tutta la nazione. Oltre all’esposizione delle più belle e ricercate auto del Cavallino rampante, i visitatori possono anche provare a vincere un emozionante giro a bordo di questa mitica vettura.

L’iniziativa è, inoltre, occasione per sensibilizzare la comunità su importanti tematiche sociali, in particolare, il rispetto delle problematiche legate alle disabilità, invitando tutti ad evitare l’uso indiscriminato dei posti auto riservati.

E nel pomeriggio di Sabato 25 Giugno al Parco Da Vinci si accenderà un’altra passione, quella per una vera e propria star del cinema e della fiction made in Italy, un attore molto amato ed ammirato: dalle 16.00 alle 19.00, guest star di Tour Rosso 22 sarà infatti… Gabriel Garko!

Date evento:
Sabato 25 Giugno 2022 dalle 16.00 alle 19.00

Location e indirizzo:
Parco Da Vinci – Via Geminiano Montanari, Fiumicino (ROMA)

Programma Tour Rosso 22 🏎

👉Venerdi 24/06 ore 12.00
Esposizione della F8 Tributo
La vettura rimarrà fino al termine della manifestazione

👉Sabato 25/06
🔸ore 9.00 partenza del corteo direzione Roma
🔸ore 12.30 circa le vetture rientrano al Parco Da Vinci
🔸ore 15.00 inizio attività con speaker fino alle ore 18.00 con lancio di Gadget e giri in Ferrari per il pubblico
🔸Dalle ore 15.00 Special Guest Jimmy Ghione
🔸Dalle ore 16.00 Special Guest Gabriel Garko
🔸Alle ore 18.00 le auto lasciano il Parco per recarsi alla notte bianca di Fiumicino

👉Domenica 26/06
🔸ore 10.00 arrivo al Parco
🔸esposizione e lancio gadget fino alle 13.00
🔸dalle ore 15.30 Special Guest Rosolino
🔸A seguire spettacolo pitstop coinvolgendo sia i ragazzi che il pubblico